Centro documentazione territoriale Maria Baccante

In ricordo di Michele Panuccio

In ricordo di Michele Panuccio

“Aprendo la finestra…vidi il sole che schiamazzava nella nebbia della grande pianura”

Abbiamo conosciuto Michele come militante di Macchia Rossa prima e come ricercatore scientifico poi. Appassionato e pieno di energia, lo ricordiamo in anni e anni di battaglie sul territorio romano. Diventato ornitologo, è stato uno dei primi scienziati a farci capire l’importanza di ciò che stava succedendo al Lago della Ex Snia.

Sriveva nel dicembre del 2013 nel primo Convegno per le tutele contro la cementificazione del Ex Snia, prima della Breccia che salvò l’esproprio dell’area e ne consentì l’uso pubblico “…l’importanza di impegnarsi, adoperarsi per sottrarre spazio alla speculazione, perché queste sono quelle piccole battaglie che fanno sì che l’intera campagna romana venga tutelata, perché i rapporti di forza si costruiscono anche con queste battaglie. Ripeto: le zone umide vengono continuamente distrutte e bonificate nella campagna romana, e questo perché i rapporti di forza sono totalmente sbilanciati, perché se va l’agricoltore a chiedere l’autorizzazione per coprire di terra una pozza, la riceve sicuramente perché nessuno conosce l’importanza di quella pozza! E ancora di più questo è vero sulla questione delle speculazioni. A tutti capita di andare sul Raccordo… i nuovi   quartieri   in   costruzione   sono   tantissimi   e all’interno   di   tutte   queste   nuove conurbazioni,   di   zone   umide   ce   ne   sono moltissime,   e   vengono   distrutte   senza   che nessuno si ponga il problema. Fare una battaglia per la difesa di questo spazio verde per la città è una battaglia che permette di difendere già da subito quello che resta della nostra campagna romana.”

Più di recente ha lavorato con noi del Centro documentazione per salvare l’Archivio del Centro sociale Macchia Rossa, con affetto e attenzione nei confronti del patrimonio di idee e di battaglie che quelle carte testimoniano.

La sua scomparsa ci ha lasciato sgomenti, lo ricordiamo con grande affetto e tanto dolore, ci mancherai Michele ma vivrai nelle nostre lotte!

The short URL of the present article is: http://www.archivioviscosa.org/7t9j

I commenti sono chiusi.