Centro documentazione territoriale Maria Baccante

Giornate di studio: Il Quartiere Pigneto-Prenestino e le sue industrie (negli anni Trenta del Novecento)

giornatadistudio_web

Nel mese di Febbraio L’Archivio Storico Viscosa/Centro di Documentazione Territoriale Roma Est promuove due giornate di studio e condivisione di ricerche sul mondo delle fabbriche a Roma est negli anni 30.
Questo primo appuntamento segnerà l’inizio di un ciclo di incontri a carattere seminariale al fine di far conoscere il potenziale e la ricchezza del materiale a disposizione del centro di documentazione.

Si tratta di una storia fatta di uomini e donne, operai e operaie, che hanno animato la vita della fabbrica e il quartiere circostante. Sono storie di lotte quotidiane sul posto di lavoro, lotte alla miseria e alla distruzione della guerra, lotte di resistenza contro il nazifascismo, lotte di donne che rivendicano un loro posto nella società.
Con questi primi incontri iniziamo dunque un processo di riscoperta queste microstorie, anche attraverso i racconti di chi queste storie le ha vissute o viste, riconosciute nel suo passato.

Il convegno si svolgerà presso la Casa del Parco, Parco delle energie, in via Prenestina 175, Roma.

 

Programma

  • Prima giornata – Sabato 15 febbraio 2014

10.30 – Michele Colucci: Introduzione alla 1a Giornata di studio

11.00 – Carmelo G. Severino: Territorio e società : un quadro di riferimento

11.30 – Grazia Pagnotta: L’Industria Farmaceutica Serono

12.00 – Niso Tommolillo-Alessandra Conte : La Viscosa al Prenestino

12.30 – Dibattito e conclusioni

 

  • Seconda giornata – Sabato 22 febbraio 2014

10.30 – Michele Colucci: Introduzione alla 2aGiornata di studio

11.00 – Carmelo G. Severino: La Pantanella di via Casilina

11.30 – Grazia Pagnotta: L’ATAG di Porta Maggiore

12.00 – Luciano Villani: La Breda a Torre Gaia

12.30– Dibattito e conclusioni

The short URL of the present article is: http://www.archivioviscosa.org/Aq5JF

One Comment

  1. […] IL QUARTIERE PIGNETO-PRENESTINO E LE SUE INDUSTRIE […]

Lascia un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.